L’Arte per l’Arte, la ricetta del “Calò” per salvare il coro ligneo di S. Francesco

chiesa san francesco_manduriaDonare arte per salvare l’arte. È il motto con cui la sede manduriana del Liceo Artistico “V. Calò” intende suggellare la campagna di raccolta fondi per il restauro del coro ligneo seicentesco e degli arredi di sagrestia della chiesa di San Francesco a Manduria. Attenti al linguaggio universale della bellezza e convinti che sarà l’arte stessa a salvare e rendere immortale il fascino del passato, i giovani del “Calò” hanno preso a cuore le sorti del complesso ligneo manduriano, donando ai Frati Minori Francescani una congrua produzione artistica, da utilizzare come contropartita di offerte in denaro da destinare alla causa.

Oltre alle opere, sarà anche donato uno studio propedeutico al progetto di manutenzione dell’opera, utile a evidenziare le pessime condizioni del manufatto e a portare la questione all’attenzione della Soprintendenza ai Beni Artistici. Lo studio, inoltre, sarà messo in mostra nel chiostro del convento francescano. Alla campagna, denominata L’Arte per l’Arte, concorrerrano diverse iniziative. Si comincia il 15 dicembre, con una mostra-mercato degli elaborati artistici che, nell’occasione, saranno donati ai Frati Minori per il reperimento delle offerte. L’evento sarà dislocato tra la Villa Comunale e il chiostro di San Francesco a Manduria. La mostra-mercato resterà a disposizione dei visitatori dal 15 al 18 dicembre.

Per tutto il periodo della mostra, il coro ligneo e la chiesa di San Francesco saranno visitabili dalle ore 10,00 alle ore 12,00, grazie alla disponibilità un gruppo di studenti del liceo, che, nelle vesti di “guide turistiche”, si adopereranno a divulgare la conoscenza delle specificità storiche e artistiche del manufatto. Una seconda fonte di finanziamento della causa, infine, è stata individuata nell’iniziativa intitolata ‘I tappi per l’Arte’. L’invito, rivolto a chiunque, è quello di raccogliere i tappi di plastica di bottiglie d’acqua, bibite, detersivi, succhi di frutta, shampoo ecc. e portarli ai centri di raccolta designati.

Oltre ad assicurare il loro riciclo a salvaguardia dell’ambiente, si contribuirà così al reperimento dei fondi per il recupero di un’importante testimonianza artistica. La raccolta tappi, promossa sempre dalla sede di Manduria del Liceo “V. Calò”, è supportata da Città di Manduria, VentoRefolo, Volontariato Vincenziano e dalle sedi manduriane di Archeoclub, Rotary e Lions. Ha assicurato il ritiro dei tappi la società ManduriaPlast, specializzata nel riciclo di materiale plastico. La stessa ha anche messo a disposizione appositi contenitori per l’accumulo. I tappi potranno essere consegnati presso:

– Liceo Artistico Statale “V. Calò”, via Cupone 6, da lunedì a sabato, dalle ore 09,00 alle ore 13,00.

– Convento di San Francesco, piazza San Francesco 1, ogni venerdì e sabato, dalle ore 15,00 alle 17,30.

– Gruppo Volontariato Vincenziano, via XX Settembre 104, da lunedì a venerdì, dalle ore 16,00 alle 17,30.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *