L’assessora al Welfare Rosa Barone ed il vicepresidente del Consiglio Cristian Casili incontrano a Lecce i Comuni e gli operatori del sociale

Proseguono gli incontri nelle province pugliesi dell’assessora al Welfare Rosa Barone, impegnata nella provincia di Lecce. Assieme al vicepresidente del Consiglio Regionale Cristian Casili l’assessora Barone ha partecipato a un appuntamento a Ugento con il sindaco Salvatore Chiga e i Coqmuni dell’Ambito Territoriale Sociale, per poi spostarsi nel pomeriggio a Squinzano per l’incontro con gli operatori del Terzo Settore dell’Unione dei Comuni del Nord Salento alla presenza dei sindaci aderenti all’Unione, della Direttrice del Dipartimento Welfare Valentina Romano, del Portavoce del Forum del Terzo Settore Davide Giove, e di Lucia Taurino presidente dell’associazione ‘Chiaramente’ che ha promosso l’appuntamento.

 

“Il confronto con i Comuni e gli operatori del sociale – spiega Barone – è per me fondamentale per risolvere le criticità e ricevere le loro proposte. Il dialogo costante e la partecipazione sono stati assi portanti anche per la redazione del nuovo piano regionale delle politiche sociali, che approveremo presto in Giunta. Tra i temi che abbiamo affrontato, oltre al Piano, ci sono stati l’avviso pubblico PugliaCapitaleSociale 3.0 con cui abbiamo voluto supportare il Terzo Settore che tanto ha fatto per la comunità in questi anni di pandemia e il Registro Unico del Terzo Settore su cui abbiamo fornito dettagli e chiarimenti. L’ascolto deve essere alla base della programmazione in un settore così delicato come il welfare ”.

 

“Ringrazio l’assessora Barone – continua Casili – per essere venuta in provincia di Lecce per incontrare i Comuni e gli operatori del sociale, in modo da illustrare loro sia il lavoro fatto per il Piano Regionale delle Politiche Sociali che gli altri interventi messi in campo dall’assessorato. In un momento come questo l’assessorato al Welfare ricopre un ruolo ancora più centrale che negli anni passati e la programmazione e il confronto costante tra tutti gli attori interessati sono importanti per mettere in campo azioni davvero efficaci per il bene dei pugliesi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *