L’assessore Ruggeri replica al consigliere Conca sugli assegni di cura

“Quelle del consigliere Conca sono solo polemiche sterili di chi è poco informato sull’argomento. Non appartiene alla nostra cultura politica la strumentalizzazione della sofferenza a fini elettorali” L’assessore al Welfare Salvatore Ruggeri replica a muso duro alle dichiarazioni sugli assegni di cura rilasciate dal consigliere del M5S Mario Conca. “La proroga recentemente approvata dalla Giunta Regionale” spiega Ruggeri, “si è resa necessaria al fine di non interrompere bruscamente l’erogazione dell’assegno di cura nei confronti degli attuali beneficiari, per i quali detta misura è stata riconosciuta all’esito dell’attività di valutazione svolta delle ASL competenti territorialmente.
Il nuovo avviso regionale assegno di cura poteva essere pubblicato solo all’esito dell’esatta definizione delle risorse disponibili; come è noto infatti la misura assegni di cura è finanziata in parte con fondi regionali, in altra parte con le risorse del Fondo Nazionale Non autosufficienza che, per l’anno 2019, è stato definitivamente approvato in sede di Conferenza Stato Regioni solamente lo scorso 9 novembre, con annesse linee guida sull’utilizzo di tale fondo. Per tale ragione” conclude l’assessore al Welfare, “si potrà procedere a breve alla redazione del nuovo bando regionale, avendo cognizione di quanto stabilito in sede di FNA 2019 e dopo l’opportuno confronto con il tavolo regionale della disabilità”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *