L’associazione “We Are in Bari Vecchia” chiede aiuti alla Regione per scongiurare l’ennesima crisi del settore della ristorazione

“L’ennesimo stop sarebbe un colpo definitivo al settore”. E’ il grido d’allarme lanciato dai ristoratori di Bari vecchia, a poche ore dall’arrivo del nuovo DPCM. Il nuovo blocco al settore, infatti, rischia di mettere definitivamente in ginocchio un comparto che ha già sofferto in questi mesi e che rappresenta un punto di rinascita economica e di immagina per la Puglia.
L’appello è stato lanciato alla Regione Puglia dagli imprenditori riuniti nell’associazione “We are in Bari vecchia”, che chiedono un aiuto concreto. “Il comparto è già seriamente provato dal primo lockdown. In serio pericolo anche la lunga filiera produttiva legata al mondo dell HO.RE.CA con il coinvolgimento di tantissimi lavoratori”, si legge nella nota.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *