Latronico sede del Congresso lucano di Idroclimatologia

Si è tenuto a Latronico il Congresso regionale della Associazione medica italiana di Idroclimatologia . “Non si vedeva una simile manifestazione scientifica dal 1995 quando il dott. Ponzo coinvolse la Università di Roma”, ha dichiarato il Direttore Sanitario delle Terme Lucane Domenico Tamburi. Moderato dal dott. Antonio Sanchirico, medico Centro DCA di Chiaromonte, e dal dott. Ambrogio Carpentieri, Presidente AMIITTF Sez. Basilicata, che sono stati anche relatori rispettivamente dei disturbi del comportamento alimentare e della attualità della terapia termale.

La sala congressi era gremita di operatori della sanità per la maggior parte medici di famiglia ma anche fisiatri, termalisti, fisioterapisti, assistenti sociali e psicologi. Tra le autorità era presente il sindaco di Latronico Egidio Ponzo e il consigliere regionale Marcello Pittella che hanno rimarcato il contributo del Termalismo regionale allo sviluppo sanitario e turistico in Basilicata.

Sono stati ascoltati gli interventi dei due massimi esponenti della Medicina termale italiana, il prof. Enrico Lampa, Presidente Generale AMIITTF e il prof. Francesco Russo, Presidente Nazionale AITI, l’uno sulla ricerca scientifica in ambito termale e l’altro sul Benessere termale inteso come mantenimento e ripristino dello stato di salute. Infine il dott. Mimmo Santomauro, direttore della Medicina Riabilitativa del San Carlo di Potenza e Pescopagano, ha sottolineato l’aspetto bio-psico-sociale della Riabilitazione della Persona secondo le linee ICF e di come le cure termali si integrino perfettamente con tale processo nel recupero delle abilità residue. La Riabilitazione Termale, d’altra parte, è una risorsa peculiare prescitta dal medico specialista in Medicina termale, mediante l’uso dei mezzi di cura termale, per la rieducazione motoria e neuromotoria, della funzionalità respiratoria e cardio-vascolare in tempi brevi e senza effetti indesiderati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *