Le Guardie Zoofile Agriambiente-Lecce tracciano il bilancio del 2019

Le guardie zoofile Agriambiente-Lecce hanno tracciato il bilancio delle attività svolte sinora, convenzionate con diversi comuni della provincia tra cui Nardò, sede principale. Durante l’anno 2019 sono state svolte numerose le attività di prevenzione e repressione illeciti contro gli animali e l’ambiente.
Queste, nel dettaglio, le operazioni svolte: 84 denunce pervenute presso il comando di Polizia Locale di Nardò con intervento delle guardie zoofile inviate dello stesso; 52 interventi in soccorso di animali feriti o rinvenuti sul territorio; 87 sanzioni amministrative per un totale di 5418,39 euro per violazione di mancata raccolta delle deiezioni sul suolo pubblico, assenza di idonea attrezzatura, incauta custodia di animali e omessa dichiarazione dei cani all’anagrafe canina Regionale. Sono state effettuate anche attività con servizio congiunto con i Carabinieri Forestali di lecce presso il canile LEVELY su delega della procura; servizio congiunto con Polizia Locale per un sequestro di alcuni capi di abbigliamento con pellicce di animali come accessori a carico di alcuni esercizi commerciali neretini; 2 denunce per abbandono di animali, 1 confisca di animali disposta dal tribunale di lecce a seguito di una condanna da parte del detentore per maltrattamento di animali; sequestro di un canile abusivo a Ugento per maltrattamento; rilevati 44 cani sprovvisti di microcip nel territorio urbano. Sono stati totalizzati in questo arco temporale 256 servizi per un totale di 1536 ore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *