Le segreterie FIM FIOM UILM attaccano l’azienda Vestas Italia

In data 31/05/12 abbiamo appreso che la Vestas Italia, nonostante la richiesta di 41 licenziamenti, motivata dall’azienda da una grave crisi economica e con l’assenza di un futuro certo, ha trasformato dei contratti a tempo indeterminato senza alcuna informativa alle RSU aziendali.

Le RSU di Vestas Italia e le Segreterie Provinciali di FIM, FIOM, UILM, si dissociano dal comportamento aziendale, non colpevolizzando i lavoratori che hanno ricevuto un nuovo contratto di lavoro, ma ribadiscono che questo momento è superabile utilizzando gli ammortizzatori sociali, ed utilizzando questi momenti per la riqualificazione delle risorse tramite dei corsi specifici.

Condannano le azioni aziendali, poiché la proposta succitata è stata ripetuta più volte in sede sindacale, ma mai ascoltata e accettata. Pertanto viene ribadito lo stato di agitazione con il conseguente blocco dello straordinario, ed indicono una giornata di sciopero nella prossima settimana.

Le Segreterie Provinciali FIM-FIOM-UILM

Le RSU di Vestas Italia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *