L’ente Parco Appennino Lucano risponde al comunicato della Ola sulla strada di accesso al pozzo Caldarosa

parco appennino lucanoIn riferimento al comunicato della Ola, che riporta la “richiesta di revoca del Nulla Osta rilasciato all’Eni per i lavori di adeguamento della strada di accesso alla futura area pozzo Caldarosa 2/3 da ubicare nel Comune di Calvello”, il Dirigente Generale dell’Ente Parco Nazionale dell’Appennino Lucano precisa che la strada di cui si parla nel comunicato è una strada comunale già esistente, ricadente in Zona 2 e in gran parte posta sul confine tra area Parco e area fuori Parco.

Si precisa inoltre che a seguito dell’annullamento dell’Autorizzazione Paesaggistica da parte della Regione Basilicata con atto dell’08/08/2013, acquisito da questo Ente in data 03/09/2013, in maniera tempestiva, in data 06/09/2013, è stato sospeso il Nulla Osta n.65/2012. Tale sospensione ha corso fino all’acquisizione da parte dell’Ente Parco dell’autorizzazione paesaggistica che la Regione Basilicata dovrà notificare allo stesso Ente Parco prima della realizzazione dei lavori.

Infine si sottolinea, ancora una volta, che i pozzi di che trattasi sono stati autorizzati prima dell’istituzione dell’Ente Parco e che, in ogni caso, ricadono fuori dal perimetro dello stesso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *