L’inclusione sociale come fattore di sviluppo

“L’inclusione sociale come fattore di sviluppo” è il titolo del convegno organizzato a Matera, venerdì 25 febbraio, dal Consorzio La Città Essenziale. L’evento che avrà luogo all’hotel Nazionale (via Nazionale 158) a partire dalle ore 9,00, propone un confronto tra politiche di intervento nel settore, attuate nei differenti territori della nostra regione e in altri territori regionali. Il dibattito vuole focalizzare il sistema delle politiche di inclusione sociale. Poiché i soggetti in condizione di svantaggio quali minori a rischio, detenuti e ex detenuti, devono poter fruire di percorsi di inserimento accompagnati, monitorati e sostenuti da azioni di tutoraggio costante ed efficace. Il recupero delle risorse e delle abilità residue dei soggetti in condizione di svantaggio permette il recupero di capitale umano, il contrasto dei fenomeni di esclusione sociale proponendo prospettive di vita innovative nell’ambito del nostro territorio spesso congelato da prassi desuete e inefficienti.Ad introdurre i lavori, sarà il presidente del Consorzio La Città Essenziale, Giuseppe Bruno. Sono previsti i saluti dell’Arcivescovo di Matera, Salvatore Ligorio, del Sindaco di Matera, Salvatore Adduce e dell’Assessore provinciale alla Politiche sociali, Salvatore Auletta. Nel corso della mattinata si susseguiranno gli interventi di numerosi addetti ai lavori che discuteranno sulle politiche di intervento contro l’esclusione sociale e dell’inserimento e reinserimento nel mondo del lavoro. Le conclusioni sono affidate a Rosa Mastrosimone, assessore regionale alla Formazione e Lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *