L’Olimpia Basket vuole spronare squadra e pubblico

La Bawer Olimpia Basket Matera si stringe attorno alla sua squadra ed ai suoi tifosi, consapevole di quanto entrambi hanno dato alla società e alla città in questa stagione sportiva, che nel corso di tanti anni di attività. Prendendo atto di una sconfitta che, alla vigilia, nessuno poteva immaginare o pronosticare, nei modi e nei termini in cui si è materializzata, tutti i dirigenti biancazzurri, con il Presidente Pasquale Lorusso in testa, chiedono con forza alla squadra di continuare a dare il massimo in campo, ed a tutti i tifosi e appassionati materani di basket di fare quadrato intorno ai loro beniamini, per aiutarli a portare a termine la stagione con la tanto agognata salvezza, in quello che si prospettava sin dal principio come uno dei più difficili campionati di serie A Dilettanti, e che comunque la squadra sta affrontando in maniera ineccepibile.

L’Olimpia non vuole rimarcare più di tanto la contestazione alla squadra al termine dell’incontro, la qual cosa ci poteva anche stare, ma, invece, stigmatizza le minacce e le offese anonime pervenute ad alcuni atleti fuori del campo, sicuramente opera di pochi esagitati, non degne di una tifoseria da sempre conosciuta come tra le più civili e competenti del basket nazionale. In ogni caso, l’Olimpia Bawer invita tutti a mettere da parte ogni polemica o risentimento su quanto accaduto dentro e fuori del PalaSassi per chiudere nel migliore dei modi il campionato e raggiungere quanto prima la tanto agognata salvezza, assicurandosi l’iscrizione di diritto al prossimo prestigioso campionato di Lega Tre, obiettivo mai immaginato così vicino dall’inizio del torneo a sole sei giornate dalla fine della regular season.

Con l’unità di tutto l’ambiente sarà più facile ottenere quello che gli sportivi materani desiderano per questa squadra, che dovrà continuare ad essere sostenuta sino all’ultima sirena dell’anno, a partire dall’insidiosa trasferta di Trapani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *