L’onorevole Dario Stefàno riceve la nomina di Ambasciatore emerito di Città del vino

“Ringrazio, emozionato, per la nomina ad Ambasciatore emerito di Città del vino” è quanto dichiara dal palco di Duino Aurisina l’on. Dario Stefàno durante l’assemblea nazionale dell’importante associazione che lega i Comuni al vino. La consegna del riconoscimento ha caratterizzato i lavori assembleari della Convention d’Autunno delle Città del Vino in corso in Friuli Venezia Giulia, a Duino Aurisina – Città Italiana del Vino 2022. 

“A rendermi ulteriormente orgoglioso di questa nomina sono le motivazioni “per la capacità e il prezioso aiuto per la crescita dell’associazione”. 
Una crescita – quella Vostra – che si radica nell’impegno profuso a diffondere la passione per il vino e per lo straordinario universo che racchiude e che coinvolge”.
“Insieme a Città del vino – continua Stefàno – abbiamo condiviso e traguardato la norma sull’enoturismo.  Sempre con Città del vino, abbiamo dato vita al primo Osservatorio per l’enoturismo in Italia perché sappiamo che molto è stato fatto ma moltissimo è ancora da fare”.

“Ringrazio quindi il Presidente, Angelo Radica, il direttore Generale, Paolo Corbini, e tutti quanti per questo importante riconoscimento. Rinnovando l’impegno a continuare a lavorare per una realtà – quella del vino italiano – che è pivot della nostra identità e della nostra ricchezza. Oggi è il tempo di ispirare politiche attive che garantiscano al comparto tutte le energie e risorse perché questo asset di sviluppo evidenzi e pratichi tutte le potenzialità di cui è portatore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *