L’Ue da il via libera alla richiesta italiana di indicazione di origine obbligatoria per latte e prodotti lattiero-caseari

“Lo storico via libera dell’Unione Europea alla richiesta italiana di indicazione di origine obbligatoria per il latte e i prodotti lattiero-caseari è una notizia che ci soddisfa, anche perché è un risultato che nasce anche dalla manifestazione sul latte organizzata nei mesi scorsi a Potenza dinnanzi alla sede della Regione”. Lo ha detto il presidente di Coldiretti Basilicata, Piergiorgio Quarto, presente assieme al direttore, Francesco Manzari, e alle aziende lucane impegnate nella creazione di una filiera del grano e del latte, alla 15esima edizione del Forum Internazionale dell’Agricoltura e dell’Alimentazione a Villa d’Este di Cernobbio, sul Lago di Como, ed organizzata dalla Coldiretti con la collaborazione dello Studio Ambrosetti. “Si tratta – ha aggiunto Quarto – di un risultato importante che deve impegnare ancora di più gli allevatori a legare il latte lucano all’identità della regione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *