Lunedì la riunione del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica di Brindisi

Si riunirà lunedì il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica di Brindisi dopo “l’ennesimo atto intimidatorio compiuto ai danni della riserva di Torre Guaceto”. A darne notizia, in riferimento alla distruzione dell’area oggetto di rinaturalizzazione, è il consorzio di gestione della riserva. “Ringrazio il prefetto Valerio Valenti – ha dichiarato il presidente dell’ente gestore, Mario Tafaro – per la sollecitudine con la quale ha convocato l’incontro tra i rappresentanti delle forze dell’Ordine, degli enti pubblici locali e la Magistratura. Lo Stato risponde con tempestività all’ultimo atto criminale compiuto da chi vorrebbe far prevale i propri interessi sull’area protetta e lo hanno fatto anche le associazioni ambientaliste nazionali e locali”.
Tafaro annuncia che “ora si sta pensando all’organizzazione di una manifestazione in sostegno di Torre Guaceto e per la ripiantumazione del terreno localizzato nel Sic, sito di importanza comunitaria, devastato da mano criminale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *