L’Università di Foggia riapre i bandi di ammissione ai corsi di laurea. Disponibili altri 772 posti

Riaperti i bandi per l’ammissione a sei corsi di laurea dell’Università di Foggia. Da Palazzo Ateneo di via Gramsci, infatti, è arrivato l’annuncio che l’Università degli studi di Foggia ha fatto posto ad altri 772 studenti, andando incontro alle richieste pervenute in seguito alla scadenza della prima tornata di test sostenuta lo scorso settembre.
La domande di partecipazione vanno inoltrate entro fine ottobre, le nuove prove concentrate tra il 10 e l’11 di novembre. Nel dettaglio, questa è la suddivisione ed i termini di partecipazione, considerando che le prove di selezione si terranno presso l’aula Magna ‘Valeria Spada’ dell’Università di Foggia in via Maggese; sono ancora disponibili 121 posti per Lettere e Beni Culturali e 115 per Scienze della Formazione. 154 posti per Economia aziendale e 133 per Economia, sono 66 i posti disponibili per Giurisprudenza e 183 per Consulente del lavoro. Obiettivo dell’UniFg è confermare il trend, a differenza del dato nazionale che vede le facoltà umanistiche penalizzate rispetto a quelle scientifiche.
Il rettore Maurizio Ricci insiste sulla erroneità di ritenere i test di ammissione una prova difficile da superare: “Stiamo mettendo a bando gli stessi identici posti messi a disposizione degli studenti per lo scorso anno accademico, non c’è stata alcuna contrazione della nostra capienza didattica. Anche per quest’anno, dovessimo raggiungere il pieno regime dei nuovi iscritti come puntiamo a fare, avremo totalizzato oltre 2000 nuove immatricolazioni”, ha spiegato. “Il test – conclude il prof. Ricci – è un provvedimento che senza assumere caratteri di severità o perentorietà aiuta a far capire meglio, soprattutto agli studenti, se la scelta intrapresa rappresenta quella giusta anche dal punto di vista delle aspettative e delle possibili ricadute professionali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *