Manfredonia, arrestato un 50enne trovato in possesso di un kg di droga

Cocaina nascosta nell’avvolgibile: un panetto di droga purissima del peso di oltre 1 kg. È quanto scoperto dai Carabinieri di Manfredonia nell’abitazione di un 50enne del luogo. I militari lo hanno arrestato in flagranza di reato. A insospettirli, nei giorni scorsi, il fatto che l’uomo avesse più volte incontrato diversi soggetti pregiudicati, senza apparente motivo. I carabinieri hanno così deciso di effettuare una perquisizione nella casa del 50enne, durante la quale è stato essenziale l’aiuto di Zilo, il pastore tedesco antidroga. Il suo fiuto infallibile ha permesso ai militari di rinvenire, occultato nell’avvolgibile della finestra del magazzino a circa 3 metri da terra, un panetto di cocaina sigillata con cellophane trasparente e chiusa, a sua volta, in una busta di plastica. Sulla superficie del panetto, ben visibile, la sagoma di un delfino. Non solo. I carabinieri hanno rinvenuto anche due involucri in confezioni termosaldate del peso di 50 grammi l’uno, contenenti sempre polvere bianca. Sempre lì nascosto c’era anche un bilancino di precisione. Oltre alla droga, nel corso della perquisizione è stata ritrovata una scatola contenente 50 munizioni.

Le analisi effettuate sullo stupefacente dal laboratorio analisi del Comando provinciale dei carabinieri di Foggia, hanno rilevato un principio attivo altissimo; la droga era pura quasi al 100% e, se immessa sul mercato, divisa in oltre 7mila dosi, avrebbe fruttato più di 100mila euro. Il 50enne arrestato è stato portato nel carcere di Lucera a disposizione dell’autorità giudiziaria, che ha successivamente convalidato l’arresto e confermato il carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *