Manifesto del Liceo Artistico di Matera donato al Comune

Da Mazzini a Garibaldi passando per Cavour e Verdi. E poi tre politici che giocano a carte con le Regioni. Sono solo alcune delle rappresentazioni creative disegnate dagli alunni delle prime classi del Liceo artistico intitolato a Carlo Levi, e racchiuse in un manifesto dedicato all’Unità d’Italia che l’istituto scolastico materano ha voluto donare alla presidente del Consiglio comunale, Brunella Massenzio. Stamane, nel corso della manifestazione, svoltasi in municipio, alla presenza della preside, Filomena Cancellaro, e del docente, Antonio Sorrento, la presidente del Consiglio comunale ha sottolineato l’importanza di trasferire alle nuove generazioni il significato dei 150 anni dell’Unità d’Italia.

“Spesso – ha detto Massenzio – ci rivolgiamo ai giovani con indifferenza. Invece, come dimostra l’esperienza del Liceo artistico e, in particolare, questo lavoro dedicato all’Unità d’Italia, i giovani conoscono bene la storia del nostro Paese e dimostrano di averla a cuore molto di più di alcuni adulti”. La presidente del Consiglio comunale ha quindi ringraziato gli alunni per questo significativo lavoro e ha auspicato che il Liceo artistico prosegua nel prezioso lavoro di educazione civica. La preside Cancellaro ha sottolineato che “il manifesto dell’Unità d’Italia creato dai ragazzi rappresenta solo un tassello di un percorso trasversale sui valori universali che comprende anche la pace, i diritti umani, il rispetto dell’ambiente utile a costruire una scuola più moderna e più vicina ai bisogni degli alunni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *