Martorano su collaborazione con l’Università di Firenze

Corso di laurea in infermieristica a Lagonegro. Per dare seguito all’accordo sottoscritto tra la Regione Basilicata e l’Università di Firenze, l’assessore alla Salute Attilio Martorano ha incontrato, questa mattina a Lagonegro, il preside della Facoltà di Medicina dell’Università di Firenze Gianfranco Gensini, il sindaco di Lagonegro Domenico Mitidieri e il direttore generale dell’Asp Mario Marra. Il preside, accompagnato dallo staff tecnico, ha potuto valutare gli aspetti logistici e organizzativi necessari per dare avvio all’iniziativa. Il corso di laurea sarà attivato presso il Distretto sanitario di Lagonegro e formerà 30 infermieri. La facoltà toscana metterà a disposizione per la sede lucana una quota di docenti di ruolo pari al 70 per cento, decisamente superiore alla quota prevista dalla legge che è del 50 per cento.

“I rapporti con l’Università di Firenze, che vanta una delle facoltà di medicina più prestigiose d’Italia, rivestono – ha sottolineato l’assessore – un grande interesse per la Regione Basilicata e non escludiamo che questa collaborazione possa dare vita ad attività future in grado di soddisfare ulteriori esigenze formative espresse dal sistema sanitario regionale”.

La presenza dei docenti universitari, infatti, potrebbe essere utilizzata anche per attività di formazione rivolta al personale già in servizio, particolarmente per coloro che sono impegnati nell’organizzazione della rete territoriale e dell’integrazione tra sanità e territorio, strategiche nel processo di riforma in atto che sta riorganizzando la rete ospedaliera, distinguendo gli ospedali per acuti da quelli distrettuali. “Il confronto con altri modelli organizzativi – ha dichiarato Martorano – è utile per affrontare cambiamenti necessari che a lungo termine consentiranno di evitare gli sprechi e concentrare le risorse finanziarie su obiettivi importanti”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *