Massafresi in Trentino

I massafresi Francesco Silvestri, scrittore e poeta, e Donato Quero, cantautore, saranno i protagonisti di una delle tante belle serate organizzate da “NordSud”, Associazione Culturale che stampa anche un omonimo periodico culturale bimestrale con direttore organizzativo il prof. Francesco Laterza, d’origine massafrese roveretano d’adozione, la mente di una lunga serie di incontri scambio-culturali Trentino-Puglia. “Musica e Poesia” il titolo dell’evento che, patrocinato dal Comune di Villa Lagarina (Trento), si terrà in maggio presso il locale teatro “Libera”.

In questa occasione il prof. Francesco Silvestri presenterà la sua nuova opera “Un giorno qualunque” (Scorpione Editore), che è stato anche recensito da Gianni Iacovelli. Volume che rappresenta il compendio delle tematiche sociali, della poetica, della sua “teoria della modularità”. Lo stesso scrittore dice, infatti: “Ognuno di noi sente e assapora della realtà soltanto un aspetto, quello legato alla sua propria condizione psico-fisica e ambientale. La realtà individuale è dunque di tipo modulare”. Da ricordare, tra l’altro il suo precedente libro di stimoli socio-religiosi “L’altopiano della speranza”. Adesso ha in preparazione il “Memoriale di vita di Francesco Quarto”, patriota massafrese che è stato anche poeta ed autore, tra l’altro di un “vocabolarietto del dialetto massafrese”. Il cantautore Donato Quero, con la sua voce ammaliatrice, si esibirà in coppia con Margherita Raffaelli, soprano e nota cantante di canzoni genere musica leggera, jazz e gospel.

Donato ha ottenuto già diversi successi ed è stato anche ospite in diversi festival internazionali, tra cui il “Festival del Tricolore della Canzone” di Reggio Emilia. Al Festival 2La Voce d’Oro” di Acireale gli è stato assegnato per interpretazione e voce il “Premio della Critica” Tra le sue canzoni più note ricordiamo “Storie di mare” (titolo anche di un suo Cd trasmesso in Canada), “Sogno d’estate” (titolo anche di un altro suo Cd) e poi, da lui stesso composte, ”Se qualcuno” (diventata l’inno dell’ATO Puglia Onlus), “Sogno che ci sei” e “Sai” che in Trentino interpreterà in una nuova versione. Canterà anche alcuni brani inediti e, in una versione insolita, alcuni brani di Fabrizio De Andrè insieme alla brava artista trentina Margherita Raffaelli, proveniente dalla Scuola Jan Novak diretta dal maestro Mirko Vezzani con il quale collabora. Ha fatto parte della prestigiosa formazione Corale Polifonica “I Musici Cantori di Trento” e frequenta l’atelier di Gospel & Spiritual, diretto dal famoso direttore americano Robert Ray, all’interno della manifestazione Internazionale Alpe Adria Cantat. Attualmente è la voce solista della Volano Jazz Big Band.

Sarà una serata di “Musica & Poesia” certamente eccezionale. Francesco Laterza, operatore culturale senza traguardi, farà di tutto per renderla tale, unitamente a tutti i soci dell’Associazione “NordSud” (da lui presieduta), che di recente ha avuto la gradita sorpresa di ospitare Vittorio Sgarbi nella sua sede a Villa Lagarina, la “tana”, come viene chiamata, di tutti gli artisti che vi giungono da ogni dove, Puglia compresa, naturalmente.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *