Matera adotta il Piano di Azione

La Giunta Comunale su proposta dell’Assessore alla Programmazione, Rocco Rivelli, ha approvato questa mattina lo schema di Piano d’Azione, redatto in conformità con i contenuti del P.O. FESR Basilicata 2007/2013 – PISUS Città di Matera Asse V “Sistemi Urbani” Obiettivo specifico V.2 – “Valorizzazione della città di Matera come ‘grande attrattore’ turistico-culturale”, da proporre alla Partnership Istituzionale ai fini della sua definizione previa adeguata attività di concertazione, condivisione e di confronto pubblico con il Partenariato Economico e Sociale.

“Il Piano di Azione del PISUS, redatto a seguito degli incontri e grazie a diversi contributi di merito della cittadinanza attiva, -ha dichiarato l’Assessore Rivelli- è da ritenersi un documento aperto ad ulteriori apporti che potranno arrivare dalla società materana oltre che, come già avvenuto, dal dibattito consiliare; per questa ragione esso è disponibile da oggi sul sito internet del Comune”.

Il Pisus, che riguarda investimenti sulla città per 33 milioni di euro è finalizzato a promuovere la città in quanto motore dello sviluppo e della competitività regionale; ad accrescere la disponibilità e la diffusione di funzioni e servizi urbani qualificati; a promuovere l’inclusione sociale e la coesione interna delle aree urbane.

Nel rispetto dei tempi previsti dal Protocollo d’Intesa per “l’elaborazione e l’attuazione del Piano Integrato di Sviluppo Urbano Sostenibile della città di Matera” sottoscritto insieme a Regione, Provincia di Matera, Direzione Regionale per i BB.CC. e Paesaggistici della Basilicata e dall’Ente Parco della Murgia Materana il 30 dicembre 2009, il Comune, soggetto capofila designato dal partenariato istituzionale allargato anche alla Camera di Commercio di Matera, è impegnato a rispettare i tempi che prevedono la firma dell’Accordo di Programma entro il 31 dicembre prossimo. Per discutere e poter recepire indicazioni ulteriori dalle forze sociali ed economiche e della cittadinanza attiva, è stato pertanto organizzato un nuovo incontro per mercoledì 3 novembre alle ore 17,00 alla sala convegni de le Monacelle.

Considerata l’importanza dell’incontro il sindaco Adduce invita i rappresentanti degli enti e delle associazioni a partecipare numerosi al fine di assicurare il più ampio coinvolgimento possibile delle forze sociali e della società civile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *