Matera, bando PNRR e piano dei rifiuti, il sindaco Bennardi incontra delegati associazioni del borgo La Martella

E’ il momento di ascoltare i cittadini,  sostiene il Sindaco Bennardi  prima di affrontare il tema nella massima assise comunale e dopo la Commissione congiunta di ieri nella quale i consiglieri hanno già audito una delegazione dei residenti del Borgo La Martella, anche io ho voluto incontrare alcuni rappresentanti delle associazioni del Borgo per recepire le loro considerazioni e per poter ponderare le scelte amministrative future nella più ampia partecipazione e condivisione possibile. Molti Comuni in Italia, con il supporto delle regioni e grazie ai fondi del  PNRR, si preparano a candidare progetti per modernizzare il sistema della raccolta e della gestione dei rifiuti. Anche il Comune di Matera, di concerto con la Regione Basilicata è impegnato in tavoli tecnici sul tema della transizione ecologica. La Regione che sta intanto provvedendo ad aggiornare il piano dei rifiuti costituisce la principale cabina di regia per questo bando, dove anche l’Egrib è impegnata al piano d’ambito.

Il PNRR offre ai territori una grande opportunità finanziaria per un piano nazionale di ripresa basato su principi di sostenibilità in linea con l’agenda ONU 2030, con bandi e risorse ingenti e spesso con tempi risicatissimi, ma questo non deve impedirci il confronto più ampio e partecipato possibile, non solo a livello politico istituzionale, con la Regione, gli enti regionali preposti, le Commissioni Consiliari, ma anche con le imprese, le associazioni di categoria e soprattutto con i cittadini. A tale scopo ho voluto personalmente incontrare alcuni rappresentanti dei comitati e associazioni residenti del Borgo La Martella nelle cui vicinanze è stata ipotizzata la candidatura a modernizzazione e rigenerazione dell’impianto rifiuti.
Sono convinto che con il dialogo e con il confronto civile e non strumentale si possa trovare una soluzione mediana o un’area alternativa, che ci consenta ugualmente di candidarci al finanziamento, nella più ampia condivisione con i cittadini, per un progetto che auspico proteso verso una massima sostenibilità ambientale, applicando i principi di economia circolare, optando quindi su sistemi integrati anaerobici ed aerobici per il compostaggio per produrre energia pulita e compost di qualità e una lombricoltura per ottenere humus.  L’ Amministrazione Comunale – conclude il Sindaco Bennardi – insieme alla Regione, intende riorganizzare il sistema di raccolta e trattamento dei rifiuti, puntando su tariffa puntuale, aumento progressivo della differenziata, oggi arrivata al 75% a Matera e su trattamenti sostenibili, in modo moderno ed efficiente assumendo come priorità la protezione dell’ambiente. Il  PNRR ci offre una grande opportunità in questo senso che sono certo sapremo cogliere attraverso lo sforzo di tutti gli enti che partecipano a questa sfida. Ma tutto questo sempre con il costante confronto dei cittadini, perché comprendo perfettamente, soprattutto per i residenti del borgo La Martella, le possibili ansie e preoccupazioni di chi ha vissuto decenni di emergenza ambientale con la discarica. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *