Matera, ancora chiusa la scalinata tra via Lucana e salita Guido Dorso

Una scalinata intrappolata in una struttura di lamiere e un muretto al limite della gradinata a ribadire il concetto di “chiusura”. E’ ancora off limits la scalinata di via Giustino Fortunato che permetteva di raggiungere via Lucana, nonostante numerose interrogazioni – rimaste senza risposte – presentate da alcuni consiglieri comunali (l’ultima, di gennaio scorso, è firmata da Toto, Manuello e Sansone) e gli enormi disagi che stanno subendo i residenti.
Tre anni fa era comparsa la barriera di tufi sui gradini, indispensabile in quanto si era registrato uno smottamento di parte del terreno fiancheggiante la scalinata e confinante con la proprietà di un privato cittadino.
La difficoltà a stabilire la proprietà dell’area (se è del Comune o del privato) in cui si è verificato il problema pare sia la causa di questa lunga impasse che ha determinato una situazione critica per quanti abitano nella zona: impossibile accedere agevolmente a via Lucana per chi proviene da salita Guido Dorso e viceversa.
L’alternativa è attraversare una strada in pendenza, con un marciapiede sconnesso tanto che i pedoni, loro malgrado, sono costretti a camminare al limite di via Lucana, mettendo a rischio la loro incolumità. Se, poi, si pensa, che la maggior parte dei residenti è composta da persone anziane, si comprende bene come possa essere scomodo per loro svolgere le attività quotidiane fuori casa (dalla spesa ad una semplice passeggiata) in un’area che, malgrado sia ubicata in un punto nevralgico della città, presenta un degrado non indifferente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *