Matera, controllo dei Carabinieri: 3 denunce

Questa notte, nel corso di un mirato servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Compagnia di Matera hanno denunciato due giovani del capoluogo, rispettivamente di 27 e 32 anni, incensurati e ritenuti responsabili in concorso di detenzione ai fini di spaccio di 1,1 grammi di cocaina, già suddivisi in tre dosi avvolte nel cellophane. I due giovani sono stati sorpresi mentre, all’interno di un distributore di carburante, concordavano la vendita della sostanza ad un terzo ragazzo. Alla vista dei Carabinieri, i due hanno gettato le dosi per terra.
L’attività rientra nell’ambito di una serie di servizi che, programmati dal Comando Provinciale di Matera, hanno lo scopo di contrastare, con sempre maggiore efficacia, il fenomeno del consumo e spaccio di droga, spesso gestito in autonomia da piccoli pusher, molti dei quali a loro volta anche assuntori.
Sempre nella città dei Sassi, ieri, i Carabinieri del N.A.S. di Potenza e i colleghi della Compagnia di Matera hanno eseguito un’ispezione igienico-sanitaria presso una società che gestisce il servizio di refezione scolastica nel capoluogo.
All’esito del controllo, è stato rilevato il tentativo di somministrare alimenti diversi per qualità da quelli previsti dal capitolato di appalto. Sono stati sequestrati 300 kg di carne e 400 uova, per un valore complessivo di euro 5000 circa ed, inoltre, segnalato l’amministratore unico della società interessata.
L’attività rientra in un più ampio e capillare controllo di tutte le strutture del settore ristorazione e preparazione/distribuzione pasti nelle mense di ogni genere, laddove, considerato l’elevato numero di fruitori del servizio ed in molti casi la loro giovane età, è ancor più marcata l’esigenza di prevenire possibili problemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *