Matera: Ergastolo a Domenico Martino per il duplice omicidio di via Gagarin

La corte d’assise di Potenza ha condannato all’ergastolo Domenico Martino, il 52enne accusato di aver ucciso a Matera, la sera del 27 giugno 2010, Daniel Iliescu e Francesco Di Cuia, due giovani di 26 e 27 anni.

I giudici hanno accolto la richiesta del pubblico ministero, Annunziata Cazzetta che, nelle scorse udienze, al termine della sua requisitoria, aveva chiesto il carcere a vita per l’unico imputato. Secondo l’accusa, Martino avrebbe ucciso il giovane rumeno per motivi passionali e Di Cuia per eliminare uno scomodo testimone oculare. La sera del 27 giugno del 2010, mentre a Matera erano in corso i festeggiamenti per la Madonna della Bruna, Daniel Iliescu avrebbe avvicinato Veronica Belfiore, la madre di sua figlia, nei pressi delle giostre per parlarle. In quel momento la donna era in compagnia di Domenico Martino, suo datore di lavoro, ed altre persone.

Domenico Martino, quindi è stato condannato all’ergastolo e al risarcimento dei danni nei confronti delle parti civili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *