Matera Film Festival 2021: tutti i premi della seconda edizione

MATERA FILM FESTIVAL 2021 – SECONDA EDIZIONE – 2/10 ottobre

Si è svolta sabato sera la premiazione delle categorie MIGLIOR LUNGOMETRAGGIOMIGLIOR DOCUMENTARIO e MIGLIOR CORTOMETRAGGIO, del Matera Film Festival.

Le giurie così composte:

Giuria Lungometraggi: Maria Sole Tognazzi, Roberta TorreIgort, Roberto De Feo, Paola Squitieri  

Giuria Doc:  Michela OcchipintiSteve Della CasaMarcello SanninoAntonio Calbi

Giuria Corti: Margareth MadèSilvia Luzi, Anastasia Michelagnoli

Hanno assegnato i seguenti premi:

Matera Film Festival 2021 Miglior Lungometraggio a Andromeda Galaxy di More Raça. 

Motivazione: “Per l’umanità dei personaggi e la delicatezza con cui ha guardato alla difficoltà dell’esistere in un paesaggio storico – politico assai complicati. Per la scelta e la capacità di aver messo in scena il sacrificio di amare e di proteggere qualcuno a costo della propria vita, e di averlo fatto senza cercare le lacrime, ma scegliendo la dignità, il premio come Miglior Lungometraggio va ad Andromeda Galaxy di More Raça”. 

Matera Film Festival 2021 Miglior interprete (sezione Lungometraggi) a  Sunaj Raça per Andromeda Galaxy

Motivazione: “Per aver saputo magnificamente dosare, attraverso le sue eccellenti doti interpretative, la gioia ed il dolore di essere padre. Senza mai far trapelare quest’ultimo di fronte a sua figlia ma riservandolo solo a noi, spettatori della sua disperata lotta per la sopravvivenza”. 

Matera Film Festival 2021 Miglior Attrice Emergente (sezione Lungometraggi) a Carlotta Velda Mei per Lumina 

Motivazione: “Per averci accompagnato tra le macerie di un tempo sospeso dalla prima sequenza del film. Per un’interpretazione la cui corporeità evidenzia una consapevolezza e una maturità artistica rare per interpreti così giovani”.

Matera Film Festival 2021 Miglior Documentario  a Earth di Muted di Åsa Ekman, Oscar Hedin, Mikael Kristersson.

Motivazione: “La giuria all’unanimità ha deciso di assegnare il premio del Miglior Documentario del Matera Film Festival 2021 a Earth: Muted di Åsa Ekman, Oscar Hedin, Mikael Kristersson. Per essere riusciti a trattare una tematica fondamentale con delicatezza e poesia, senza retorica né clamore. Riuscendo al contempo a immergerci nell’intimità delle storie familiari al centro del racconto. Piccole sacche di umanità commovente che cercano di resistere alla devastante distruzione dell’ecosistema con la cura dei loro gesti quotidiani”. 

 Matera Film Festival 2021 Miglior Opera Prima a Regina di Alessandro Grande

Matera Film Festival 2021 – Premi della giuria cortometraggi

Miglior Cortometraggio – Premio Witness di Ali Asgari

“Per la capacità di mettere lo spettatore faccia a faccia con l’imponderabile e le sue conseguenze. Una regia asciutta e rigorosa che mette in scena il non detto. Il premio per il Miglior Cortometraggio va a Witness di Ali Asgari”.

Menzione Speciale a Eggshell di Ryan William Harris

“Con tenerezza il film riesce a raccontare l’immaginario di un bambino ed i sobborghi irlandesi, un supereroe scalcagnato e la sua battaglia. Il focus sullo sguardo dei più piccoli e la cura del sound design disegnano una favola moderna sulla realtà e la fuga. La Menzione Speciale della giuria va a Eggshell di Ryan William Harris”. 

Premio miglior interprete (sezione cortometraggi) a Fanny Mallette per Louise from 9 to 5

“Abbiamo assegnato il premio come miglior attrice a Fanny Mallette perchè credibile ed espressiva. Capace di coinvolgere il pubblico e renderlo partecipe del racconto. Colpisce la recitazione e l’uso del corpo in relazione continua con gli oggetti e gli spazi scenici del film. Fanny Mallette è in grado di creare un’immediata empatia con lo spettatore”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *