Matera formato super sbanca Lecce

Lecce-Matera 0-3

Lecce: Gomis, Vitofrancesco, Drudi, Giosa, Contessa, Mancosu, Arrigoni (46’Tsonev), Lepore, Pacilli (75’Doumbia), Torromino (75’Vutov), Caturano. All. Padalino. A disposizione: Bleve, Chironi, Cosenza, Freddi, Vinetov, Maimone, Fiordilino, Ciancio, Persano.

Matera: Alastra, Mattera, De Franco, Ingrosso, Di Lorenzo (65’Meola), Armellino, Iannini (80’Piccinni), Casoli, Strambelli, Carretta (75’Louzada), Negro. All. Auteri. A disposizione: Bifulco, D’Egidio, Scognamillo, Infantino, Dellino, Sartore, Gigli
Arbitro: Andrea Giuseppe Zanonato di Vicenza
Assistenti: Flavio Zancanaro di Treviso e Davide Marcolin di Schio
Reti: 18’Negro, 43’Armellino, 56’Strambelli
Ammoniti: Tsonev, Pacilli, Meola

Il Matera cala il tris al ‘Via del Mare’. Gara perfetta quella della formazione di Auteri, capace di dettare legge su un campo difficile, quello della prima della classe. Primo tempo avaro di emozioni sino al 18′, quando alla prima chance da rete il Matera passa: Carretta scatta sul filo del fuorigioco e calcia in porta, Gomis respinge la conclusione, e Negro ribatte in gol. Nona rete per l’attaccante materano, che aggancia Caturano nella classifica dei cannonieri. La risposta del Lecce è con Mancosu, ma la sfera termina a lato. Al 24′ gol annullato agli ospiti per fuorigioco di Carretta. Altro gol annullato, e sempre al Matera, al minuto 38′, con Negro. Passano 4 minuti e, stavolta, la rete del Matera è regolare: Armellino si inventa una conclusione imparabile per Gomis e fa esplodere di gioia il settore dello stadio riservato ai tifosi biancazzurri.
Nella ripresa mister Padalino getta nella mischia Tsonev al posto di Arrigoni, ma il canovaccio della gara non cambia, anzi è il Matera che timbra il tris con una perla di Strambelli, che nell’occasione rispolvera il ‘trenino’, esultanza in voga nel Bari dei primi anni ’90. La gara praticamente finisce qui, con mezz’ora di anticipo. Prestazione “mostruosa” del Matera, che lancia un segnale chiaro alla concorrenza e, in attesa del recupero di martedì’ 13 contro la Juve Stabia, arriva a quota 29. Brusco stop per il Lecce, che ora è agganciato in vetta dalla Juve Stabia a 32 punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *