Matera, morto Adriano Pedicini. Il cordoglio di De Ruggieri e Adduce

“La Città è in lutto per la drammatica e improvvisa morte di Adriano Pedicini, vittima di una fatalità inaspettata e terribile. Sento il dovere di esprimere ai suoi familiari, in particolare alla moglie e ai suoi figli, il personale cordoglio per tale inaccettabile scomparsa, un cordoglio che esprimo anche a nome dell’intera comunità materana”. E’ il messaggio di cordoglio espresso dal sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri.
“Adriano Pedicini ha servito per molti anni con lealtà ed impegno la nostra istituzione comunale, offrendo contributi di serietà e di competenza, affrontando con appassionato valore civico i numerosi e differenziati problemi della nostra Città. La sua scomparsa rappresenta una perdita di questo suo valore e di questo suo impegno che cercheremo di testimoniare nella continuità del nostro mandato istituzionale”, ha chiosato il sindaco.
“Una morte così non te la puoi immaginare. Con Adriano abbiamo attraversato cinque anni di intenso lavoro. Lui in consiglio comunale e alla presidenza della commissione bilancio con impegno e serietà. Ha contribuito anche con toni accesi al grande percorso di Matera capitale europea della cultura mettendo al primo posto l’interesse della città e della comunità. Ci siamo spesso sollecitati con forza per raggiungere l’esito più favorevole in consiglio comunale. Adriano aveva un grande amore per la bicicletta e il ciclismo ed è morto sulla sua bici. Quante volte mi ha sollecitato a porre attenzione a questo sport così popolare e così importante. Ci mancherà la sua passione, il suo spirito pubblico, la sua grande umanità”, è il messaggio di Salvatore Adduce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *