Matera, per il progetto di Piazza della Visitazione parola ai professionisti

Una consultazione aperta, rivolta ai professionisti con l’obiettivo di raccogliere proposte e osservazioni relative al progetto del Parco intergenerazionale di piazza della Visitazione e piazza Matteotti. L’iniziativa è partita nei giorni scorsi dall’Amministrazione comunale sotto forma di modulo per acquisire idee sulla qualità del verde, dell’arredo urbano e dei materiali utilizzati, su ambiente ed ecologia, su soluzioni di smart city e smart lighting e sulla capacità di adattarsi ai mutamenti sociali, ambientali ed economici nel processo di attuazione. Le osservazioni, che dovranno pervenire entro lunedì 24 maggio, potranno essere utilizzate per perfezionare e definire gli indirizzi e gli ambiti di dettaglio per la progettazione esecutiva che dovrà essere redatta dalle imprese partecipanti al bando per la realizzazione del Parco.

“L’area di Piazza Matteotti e piazza della Visitazione rappresenta un luogo strategico, in quanto costituisce una vera e propria ‘porta’ della Città, non soltanto per l’utenza locale ma anche per i flussi di visitatori provenienti da tutto il mondo – afferma il sindaco, Domenico Bennardi -. Per questa ragione abbiamo ritenuto che consultare gli ordini professionali fosse non soltanto utile, ma anche necessario dal punto di vista della trasparenza e del rapporto con la città, per rapportarsi con quelle competenze che possono portare un valore aggiunto. Abbiamo la responsabilità di trasformare questo luogo che attualmente rappresenta un grande vuoto urbano, un parcheggio privo di identità e riconoscibilità propri, in uno spazio pubblico centrale e strategico”.

L’assessore ai Lavori pubblici, Graziella Corti, spiega che “allo stato attuale, la possibilità di intervenire sul progetto è circoscritta alle migliorie relative all’offerta tecnica, in quanto è stato approvato dal Consiglio comunale il 24 luglio scorso e, nel mese di settembre, assegnato alla stazione unica appaltante dell’Amministrazione provinciale vorremmo dare degli indirizzi precisi che”.

“Il disegno della nuova Piazza contribuisce anche a definire una nuova mobilità cittadina – aggiunge l’assessore Corti -: è caratterizzato dalla presenza di verde attrezzato, piste ciclabili e da percorsi pedonali sicuri che accompagneranno i visitatori verso il centro storico e i Sassi. Alla fase attuale, questa consultazione ha lo scopo di raccogliere indirizzi per definire i criteri e gli ambiti che saranno utilizzati per le scelte progettuali esecutive, per i particolari architettonici, impiantistici e strutturali dell’intervento da realizzare”.

L’intervento sarà finanziato con 10,9 milioni di euro riconosciuti dalla Regione Basilicata e rivenienti dai fondi europei PO FESR destinati alla qualità urbana ed alla accessibilità, vincolati tanto alla realizzazione del Parco Intergenerazionale quanto a migliorare la mobilità dell’intera area del centro cittadino e non può essere utilizzato per altri scopi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *