Il Matera regola 2-0 la Lupa Roma

Lupa Roma-Matera 0-2
Lupa Roma: Santi, Martorelli, Conson (67’Curcio), Cascone, Bariti, Cerrai (76’Tajarol), Capodaglio, Raffaello, Tulli, Margarita (64’Leccese). All. Cucciari. A disposizione: Di Mario, Pasqualoni, Frabotta, Curcio, Ferrari, Leccese, Tajarol
Matera: Bifulco, Ferretti, Faisca, De Franco, D’Aiello, Coletti, Mazzarani, Iannini, Letizia (56’Diop), Madonia, Carretta (80’Di Noia). All. Auteri. A disposizione: Russo, Pagliarini, Diop, Bernardi, Flores, Di Noia, Ashong.
Arbitro: Lorenzo Illuzzi di Molfetta.Assistenti: Manuel Robilotta di Sala Consilina e Arcangelo Vingo di Pisa.
Ammoniti: D’Aiello, Conson, Faisca, Tulli, Diop,
Reti: 2’Caretta (M), 93’Madonia (M)
Il Matera batte la Lupa Roma per 2-0 e cancella il brutto ko interno della scorsa settimana contro il Catanzaro. Pronti via e materani già in vantaggio: Madonia serve Carretta che deve solo spingere la palla in rete. La Lupa Roma non demorde, e preme alla ricerca del pari: Bifluco si deve superare per deviare in corner un tiro di Tulli. I laziali hanno la chance del pari sul finire della prima frazione: D’Aiello atterra Raffaello e l’arbitro decreta il rigore, ma Bifulco respinge la conclusione dell’attaccante.
Nella ripresa il Matera controlla meglio la gara e sfiora il secondo gol in un paio di occasioni. Il sipario cala al 92’ con Madonia che in contropiede, batte Santi. Tre punti importanti per la formazione biancazzurra, che consolida la settima posizione e si prepara al meglio alla sfida casalinga di sabato contro la Casertana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *