Matera sarà più accogliente. Apre i battenti la Casa di Celeste

L’ASSOCIAZIONE onlus Vo.Ce. e l’Associazione Materana Amici del Cuore inaugurano sabato 20 ottobre 2012, alle ore 20,30, in Recinto Montescaglioso 52, a seicento metri dall’Ospedale Madonna delle Grazie, la Casa di Celeste. L’unione delle forze di due realtà di volontari, con i quali hanno collaborato con discrezione e generosità diverse realtà cittadine, donando manodopera, idee e tempo, ha dato vita ad una vera casa, dove potranno trovare sin da subito accoglienza, aiuto concreto, sostegno psicologico e solidarietà tutti coloro che, in situazioni di indigenza o di difficoltà, dovessero avere necessità di risiedere a Matera, per brevi periodi.

Questa iniziativa è volta soprattutto a ridurre le problematiche di spostamenti e pernottamenti per i familiari dei ricoverati nel nosocomio materano, o per chiunque abbia necessità di fermarsi in loco per esami diagnostici e terapie che richiedono la vicinanza alle strutture sanitarie materane, nei casi in cui il ricovero non è necessario. Un sogno che si trasforma in realtà quello della famiglia di Costanza Celeste Tralli, fondatori dell’Associazione Vo.Ce. a seguito della scomparsa prematura della figlia per via di una terribile leucemia, e che da tempo desideravamo fornire alla città una così importante risorsa. La possibilità è stata data dall’incontro d’intenti con l’Associazione Materana Amici del Cuore, oltre che con l’impegno di ogni singolo volontario, che assieme agli esperti architetti e ingegneri, hanno dato la luce alla Casa di Celeste, che sarà operativa da subito in Recinto Montescaglioso 52, praticamente a ridosso dell’Ospedale Madonna delle Grazie di Matera, raggiungibile facilmente.

Una nuova opportunità, offerta anche alla città, di rendere Matera vero e proprio centro di snodo anche nel campo della sanità, aggiungendo, da volontari, un servizio sempre più necessario alle famiglie che sono costrette ad assistere i propri cari, pur nelle ristrettezze e nelle difficoltà dell’attuale congiuntura economica. Alla presentazione saranno presenti le autorità politiche e religiose e le attività prenderanno ufficialmente il via solamente a seguito della benedizione della Casa di Celeste per mano di sua Eminenza il Vescovo della Diocesi di Matera-Irsina, Monsignor Salvatore Ligorio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *