Il Matera si impone di misura sulla Vibonese

Matera-Vibonese 1-0

Matera: Bifulco, Scognamillo, Mattera, Ingrosso, Armellino, Casoli, Iannini, Meola, Lanini, Negro, Strambelli.

All. Auteri  A disposizione: D’Egidio, De Rose, Gigli, Infantino, Armeno, Didiba, Dammacco, Carretta, Salandria, Biscarini.

Vibonese: Russo, Franchini, Minarini, Giuffrida, Scapellato, Torelli, Sowe, Yabre Aboul, Silvestri, Manzo, Cogliati.

All. Campilongo. A disposizione: Mengoni, Legras Guillame, Tindo, Surace, Maragò, De Curzio, Usai, Bellocco.

Arbitro:  D’Apice di Arezzo

Assistenti:  Scatragli e  Pancioni di Arezzo

Minuto di silenzio per commemorare le vittime della tragedia dell’hotel Rigopiano

Nella tredicesima giornata di Lega Pro, il Matera conquista tre punti preziosi contro l’ ostica Vibonese, compagine calabrese appaiata all’ultimo posto in classifica. Iannini e compagni seppur esercitando una netta supremazia territoriale per tutto il match, hanno dovuto faticare più del previsto per prevalere sul team ospite. Al quattordicesimo, i biancazzurri creano la prima occasione da gol con  Negro che serve Strambelli , il quale  lascia partire  un insidioso diagonale che termina a poca distanza dal palo. I biancazzurri cercano con insistenza il gol del vantaggio con Negro che cerca di “infilarsi” nella difesa calabra ma Torelli mette in corner.  Alla mezz’ora, palla-gol per la Vibonese con Sowe che impegna Bifulco con potente tiro. Gli ultimi assalti della squadra lucana non riescono a concretizzarsi e la prima frazione di gioco termina a reti inviolate.  Altra musica nella ripresa con i biancazzurri in vantaggio dopo appena due minuti, grazie ad un colpo di testa di Ingrosso servito su corner da Negro.  Pronta la reazione della Vibonese con Sowe che lascia partire un pericoloso diagonale che termina alla destra dell’estremo biancazzurro Bifulco.  Poco dopo Matera sfiora il raddoppio con Carrettta che a pochi passi dall’estremo difensore calabrese, non riesce a battere a rete, facendosi anticipare da un difensore avversario. Nel finale, i materani creano una preziosa occasione per il raddoppio con Casoli che vede il suo tiro ribattuto da Russo.  Preziosa vittoria ottenuta senza brillare per sodalizio biancazzurro che consolida la sua posizione in vetta alla classifica.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *