Matera SI muove interviene sulla soppressione della Navetta Metapontino-Bari Palese

matera si muove (con la provincia)La notizia della soppressione del servizio navetta Metapontino-Bari Palese evidenzia l’incapacità della Regione Basilicata di offrire e supportare una seria programmazione infrastrutturale nei confronti del territorio Materano. Con questo atto Potenza delegittima un territorio che beneficiava di un servizio di primaria importanza per i residenti di quell’area, e che consentiva un collegamento diretto con l’aeroporto Barese.

Ancora una volta, quindi, il territorio Materano ed il Metapontino privati di un collegamento determinate verso l’area Murgiana. Una Regione che punta solamente ad investire le risorse guardando all’area tirrenica e al Potentino. Vorremmo ricordare che dei 700 milioni di Euro di fondi Fas assegnati alla Basilicata, quasi quattrocento sono stati destinati in opere infrastrutturali relative a strade e ferrovie, e di questi la maggior parte sono stati stanziati per il Potentino e costa Tirrenica, con la partecipazione attiva di Potenza-Regione-Capoluogo nell’indicare al Governo le opere “strategiche” da finanziare.

Basti pensare agli oltre duecento milioni di euro spesi per l’ammodernamento della linea ferroviaria Potenza- Foggia, e di nove milioni di Euro per la linea Fal Genzano-Avigliano. Per Matera nulla! solo un misero milione per la tratta Matera- Gioia.

La centralità dell’ Aeroporto di Bari ed il legame con le infrastrutture Pugliesi, sono per il territorio Materano di primaria importanza e non possono passare in secondo piano,per un territorio che sente forte il gap infrastrutturale rispetto ai territori vicini.

Ed è per questo che abbiamo inserito nel nostro programma elettorale,in vista delle elezioni di Regionali di Novembre,come punto necessario,la rimodulazione dei fondi Fas, alla voce infrastrutture dando priorità al collegamento ferroviario ed autostradale di Matera e della sua Provincia.

Movimento Matera SI muove

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *