Matera: viola le prescrizioni del giudice, stalker arrestato dalla Polizia di Stato

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Matera hanno arrestato un uomo, materano di 26 anni, per stalking nei confronti dell’ex compagna.

Nello scorso mese di giugno, gli agenti gli avevano notificato la misura, disposta dal Tribunale di Matera, dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima e di comunicazione con ogni mezzo con la stessa. L’uomo si era infatti reso responsabile di gravi e ripetuti maltrattamenti nei confronti della sua ex: da tempo la vessava con maltrattamenti e violenze fisiche e psicologiche, minacciandola, insultandola e sottraendole dei soldi che aveva in casa.

Dopo la misura disposta dal Tribunale, l’uomo non avrebbe dovuto più avvicinarsi alla vittima, ma rimanere distante da lei almeno cinquecento metri, senza più contattarla in alcun modo. Ma più volte nelle ultime settimane ha violato queste prescrizioni, cercando di contattare la ex telefonicamente sia di giorno che di notte.

In un’occasione, a bordo della sua auto ha affiancato la donna mentre lei camminava per strada, rivolgendole minacce allo scopo di farle ritirare la querela. Sebbene lei si sia rifiutata di sottostare a tale richiesta e a quella di riallacciare la relazione, l’uomo non si è rassegnato: ha continuato a cercare di contattarla telefonicamente e l’ha persino seguita in un paese in provincia di Bari, dove nel frattempo ha trasferito la sua abitazione.

In due occasioni lo stalker si è recato alla nuova casa della vittima suonando insistentemente il campanello. Solo per ottenere nuovi rifiuti dalla donna, la quale comprensibilmente era ridotta ormai in uno stato di ansia e soggezione totale e ciò l’ha indotta a modificare nuovamente le proprie abitudini di vita.

La vittima si è allora recata in Questura per presentare una nuova denuncia e anche durante la redazione degli atti continuavano a giungere al suo cellulare le telefonate dell’uomo. Gli agenti della Squadra Mobile hanno ricostruito accuratamente i diversi episodi verificatisi e poi hanno arrestato lo stalker, il quale è stato condotto in carcere su disposizione dell’Autorità giudiziaria. A seguito della convalida dell’arresto, su disposizione del Tribunale di Matera, l’uomo è ora agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

La Polizia di Stato invita sempre le vittime di reati e i cittadini in generale a denunciare e, in ogni caso, ad informare le forze di polizia di episodi di violenza subiti o a cui hanno assistito o di cui hanno avuto notizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *