Meno 21 alla Festa di Maria Ss della Bruna. Andrea Sansone svela alcune novità

Tre settimane, poi sarà festa. Per la 625esima volta. Matera, come ogni anno, attende trepidante la data del 2 Luglio. E Andrea Sansone, l’artista che per il secondo anno consecutivo darà forma al Carro Trionfale, ha spiegato il suo crono programma: “Il Carro è a buon punto, le statue sono fatte, tutte nuove. C’è un lavoro di assemblaggio da completare, ma credo che in un paio di settimane ce la faremo. Posso dire di essere nella fabbrica del quartiere Piccianello praticamente 24 ore al giorno, mi rilasso per un paio d’ore al mattino e poi riparto, non stacco mai prima delle quattro, anche le sei del mattino).
Alcuni dati tecnici: le statue misurano 1,65 di altezza, pesano forse 7-8 chili. Gli angeli con le ali saranno anche più pesanti. E le colonne di finto marmo che appaiono sul Carro sono solo semplici tubi di cartone, e non plastica. L’artista materano ha anche detto di aver tenuto in strettissima considerazione alcune particolarità emerse nel passato, su tutte l’oscillazione che le statue ‘subivano’ durante il percorso del Carro, specie l’anno passato. “Quest’anno non succederà, perchè abbiamo lavorato per tenerle meglio agganciate al Carro, si muoveranno di meno. E’ stata modificata la falegnameria proprio per tenerle maggiormente legate al Carro con dei sostegni”.
E proprio sull’aspetto della falegnameria, Sansone ha accennato ad un altro aspetto, ringraziando pubblicamente Peppino Di Cuia suo collaboratore negli anni scorsi che, quest’anno, non ha potuto prestare il suo contributo. “Ho deciso di occuparmene io stesso. Non ho voluto tradirlo con nessun altro. Ho altresì annunciato che la porta che tocca di solito al falegname sarà messa all’asta. Il Comitato presieduto da Mimì Andrisani sta definendo il modo migliore, come ad esempio le offerte in busta chiusa, che siano accessibili a tutti, in modo da poter poi assegnare la porta al miglior offerente”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *