Meraviglie di Sabbia 2012, l’apocalisse sulla spiaggia di Marina di Pisticci

Dopo una settimana di preparazione, sulla Spiaggia 48 di Marina di Pisticci (MT) è tutto pronto per la quinta edizione di “Meraviglie di Sabbia”, unico festival internazionale di sculture di sabbia del Sud Italia che verrà inaugurato mercoledì 1 agosto alle ore 10:30 alla presenza del Sindaco del Comune ospitante, Vito Di Trani e dell’assessore al Turismo, Sport, Spettacolo, Francesco Laviola. Quattrocento tonnellate di sabbia, un tema apocalittico e 5 giorni di tempo per dare forma alla profezia dei Maya contenuta nella 74esima pagina del Codice di Dresda, manoscritto idiografico dell’antica popolazione precolombiana che individua nel 21 dicembre 2012 la data della fine del mondo: è la sfida raccolta quest’anno dai tre artisti che si contenderanno il Trofeo Meraviglie di Sabbia. Il giapponese Katsuhiko Chaen, Jill Harris dalla Florida e l’olandese Thomas Koet inizieranno a scolpire mercoledì alle 11:00 e saranno a lavoro tutti i giorni, fino a domenica 5 agosto. Dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 bagnanti e visitatori potranno assistere alla magia dei granelli che si uniscono per dare vita a paesaggi, edifici, oggetti e figure antropomorfe nelle rappresentazioni della profezia.

“Solitamente, siamo abituati a fruire di opere d’arte già compiute, ma assai raramente abbiamo la possibilità di osservare il gesto creativo. Il valore aggiunto e il fascino di queste manifestazioni che si svolgono in tutto il mondo – spiega il direttore artistico Leonardo Ugolini, artista pluripremiato ed ex campione italiano del mondo – è nella possibilità di condividere con il pubblico anche la fase della cesellatura. In questo modo il nostro lavoro diventa una vera e propria performance artistica che si alimenta e a volte si modifica attraverso lo sguardo dei curiosi”. Ugolini, autore del libro “Creo con la sabbia” pubblicato nel 1997 da Fabbri Editori, svelerà i segreti e le tecniche di base dell’arte di scolpire la sabbia nell’ambito dei laboratori dedicati ai bambini che si svolgeranno dal 2 al 4 agosto in due appuntamenti mattutini (dalle 9:00 alle 10:30 e dalle 11:00 alle 12:30).

Lo scultore italiano, che segue il festival dal primo anno e che a dicembre 2011 ha realizzato nel centro storico di Pisticci un Presepe di Sabbia visitato da migliaia di persone, realizzerà una scultura nell’ambito del progetto “Meraviglie di Basilicata”, promosso da 4 Gruppi di Azione Locale – Gal Akiris, Gal Basento Camastra, Gal Bradanica e Gal Cosvel – con la collaborazione dell’associazione Lykeios. Le opere, nebulizzate con uno speciale collante biodegradabile, resteranno sulla costa lucana in una sorta di museo all’aperto che potrà essere visitato anche nei giorni successivi alla fine del festival. Le gigantografie fotografiche della scultura voleranno verso il Giappone per essere esposte presso il Museo della sabbia di Tottori dove, durante i giorni dell’evento, verranno trasmesse le immagini del festival in diretta streaming.

Organizzato dall’associazione culturale Lykeios con il sostegno del Comune di Pisticci e del Piot Metapontino Basso Sinni, negli scorsi anni Meraviglie di Sabbia ha portato in Basilicata scultori provenienti da Giappone, Texas, Russia, Belgio, Olanda, Irlanda e Portogallo. Main Sponsor dell’edizione 2012 è il Ti Blu Village Club di Marina di Pisticci. Per maggiori informazioni: www.lykeios.org, Pagina Facebook “Meraviglie di Sabbia”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *