Al Metaponto Beach Festival 2014 si parte col rocksteady dei The Bluebeaters

Il Metaponto Beach Festival si apre con il meglio del ritmo ska e rocksteady italiano, quello dei The Bluebeaters, che saliranno sul palco di Torremare sabato 16 agosto, per raccontare il nuovo corso della band avviato con Toxic, la mega hit di Britney Spears, rivisitata sul solco del suono vintage che strizza l’occhio alla modernità dell’elettronica.
Al centro della scena un nuovo solista, Pat Cosmo, già leader dei Casinò Royal, a capitanare il più swingante e divertente tra i gruppi in circolazione. Nati nel 1994, con all’attivo 20 anni di tour e 5 album insieme a Giuliano Palma, da cui si sono recentemente separati, The Bluebeaters porteranno in Basilicata il tour del ventennale, CeleBBration, prima di partire per il Rototom Sunsplash in salsa spagnola.
Pat Cosmo Benifei, Cato Senatore, De Angelo Parpaglione, Mr TBone, Countferdi, Pak Ko e Davide “Enphy” Cuccu festeggeranno due decenni di carriera in compagnia di due giovani band, che apriranno la serata musicale alle ore 22:30. Gli uni dal lontano Brasile, gli altri dalla vicina Satriano di Lucania, saranno i Zimun e i Basiliski Roots a segnare l’attesa dei big.
Coinvolgenti ed impegnati, i Zimun, che si esibiranno nell’ambito del Brasilicata Tour, sono sette musicisti carioca che dal 2009 percorrono le strade del jazz e dell’hip hop, abbinando ai tradizionali basso, chitarra e batteria, strumenti più ricercati come didgeridoo, vibrafono, trombe e sintetizzatori. Si muovono, invece, tra i suoni dialettali di una terra amata i sei lucani, che descrivono il regno di “Basilonia” – questo il titolo del loro primo disco – governato dall’emigrazione, dalla corruzione e dalla disoccupazione.
Chiuderà la prima giornata del MBF – che come sempre si inaugurerà alle ore 18:00 con LaboArt, spazio dedicato ai bambini – il dj set di Coqò Djette from Ladiescollage, con una colorata e irriverente selezione di cha cha cha, cumbia, ritmi latini, elettronica da party, reggae, polverose canzonette italiane anni ’50 e ‘60 e hip hop. La selecter italiana, che propone la sua formula vincente in tutta Europa, replicherà domenica 17 agosto, al termine di una serata di musica live in cui salirà sul palco il cantautore livornese Bobo Rondelli, anticipato dal trio brasiliano Batucatrio e dai lucani Lomografici. La tre giorni si concluderà lunedì 18 agosto con l’immancabile Meridional Reggae Reunion.
Il Metaponto Beach Festival si caratterizza, come sempre, per l’offerta di pacchetti turistici gratuiti che, in un momento di particolare crisi, agevolano realmente e come pochi il flusso turistico nel metapontino, grazie alle sinergie costruite negli anni con gli operatori del settore. La X edizione del Metaponto Beach Festival è realizzata dalle associazioni Krikka di Bernalda e Multietnica di Potenza in partnership con Laboratori Culturali di Bernalda, e Arci Basilicata. L’evento è patrocinato dall’amministrazione Comunale di Bernalda ed è cofinanziato dalla Regione Basilicata nell’ambito delle azioni promozionali volte a potenziare il sistema lucano di offerta turistica. Per essere sempre aggiornati è possibile consultare il sito ufficiale dell’evento www.metapontobeach.it o la pagina facebook Metaponto Beach Festival.
Per info e tickets: info@metapontobeach.it, 339.3089013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *