Meteo, le comunicazioni del Comune di Matera

In una nota dell’assessore alla Protezione civile del comune di Matera Raffaele Tantone, in considerazione del previsto peggioramento delle condizioni meteo, si segnala ai cittadini che sul sito istituzionale del comune è disponibile un vademecum con alcuni consigli pratici da seguire in case di neve. Ad esempio si invitano i cittadini, ad evitare di mettersi in viaggio se non strettamente necessario e sicuramente di dotarsi di catene o pneumatici da neve, oltre che di premunirsi per tempo di adeguate scorte alimentari e di medicinali. Ovviamente si invitano le attività commerciali a porre attenzione nello spargere sale negli accessi ai punti vendita, come indicato in vademecum con 25 grammi di sale è possibile liberare 1 metro quadro di superficie, unitamente ai cittadini per segnalare eventuali criticità è possibile rivolgersi al numero indicato in guida. Riguardo alle misure adottate dall’ente comune, si sottolinea che l’amministrazione si è assicurata per tempo adeguate scorte di sale per circa 600 tonnellate, fornendo sale anche alle scuole ed avendo cura che un loro dipendente fosse incaricato di spargerlo, inoltre l’ufficio di Protezione civile ha predisposto una mappa degli itinerari da sgomberare in via prioritaria in corrispondenza degli uffici pubblici, ospedale e delle principali vie di accesso alla città. L’ente comune, continua l’assessore Tantone è dotato di un mezzo spargisale già impiegato nelle settimane scorse, per evitare il formarsi di ghiaccio in alcuni punti critici della viabilità cittadina, se tali mezzi non dovessero essere sufficienti, sul territorio sono presenti diverse ditte dotate di mezzi adeguati. Su tale punto al fine di allargare le possibilità di partecipazione per gli operatori economici, l’ente comune ha pubblicato un avviso specifico rivolto alle ditte del settore, indicando con chiarezza i prezzi da applicare ed i relativi sconti. In tale processo organizzativo si è coinvolta la ditta affidataria del servizio rifiuti, che metterà a disposizione almeno 20 unità per spalare neve sui marciapiedi, potendo arrivare anche a 100 nel caso non si possa effettuare la raccolta rifiuti. Ovviamente, conclude l’assessore Socialista, tutta questa macchina organizzativa non sarà mai abbastanza senza la collaborazione dei cittadini, per tali ragioni invitiamo tutti ad adottare le regole di buon senso segnalando emergenze e gravi disagi al numero indicato. Da ultimo riguardo alla possibilità di chiusura delle scuole, l’amministrazione valuterà il contenuto dell’allerta meteo che verrà emessa venerdì dall’ufficio Protezione civile della Regione Basilicata, al fine di ponderare un’eventuale chiusura delle scuole.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *