Mola di Bari: Estetista uccisa, arrestato l’amante

L’amante di Bruna Bovino, la 29enne di origini brasiliane uccisa nel centro estetico di Mola di Bari il 12 dicembre 2013, è stato arrestato dai carabinieri. L’uomo, Antonio Colamonico, è accusato di omicidio volontario. La 29enne fu colpita al capo e al volto e, successivamente, con un paio di forbici, alla nuca, al collo e al torace e, infine, strangolata. Colamonico, sposato, aveva una relazione con Bovino: il giorno del delitto aveva comunicato alla donna che voleva troncare il rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *