Monopoli, deceduti altri tre anziani della casa di riposo “Regina Pacis”

ll giorno più brutto. Lo ha definito così il sindaco di Monopoli, Angelo Annese, dopo aver ricevuto la notizia di altri due morti tra gli anziani della Rssa “Regina Pacis”, colpiti dal Coronavirus. Le vittime tra gli ospiti della struttura salgono a 5 su un totale di 48 contagiati, oltre ai 13 operatori anch’essi contagiati.
“Risuona nella mia testa il rimbombo delle sirene delle ambulanze. – ha scritto Annese nel suo post su Facebook – Sono rammaricato, inerme. La situazione è grave. Il vero problema è l’assenza di operatori sanitari, mentre i nostri anziani continuano ad avere sintomi. A voi rivolgo un appello accorato, se qualche Oss o infermiere vuole dare disponibilità in questa emergenza ed aiutare i nostri nonni, per favore inviasse una mail all’indirizzo info@reginapacismonopoli.it”.
Annese, inoltre, dopo aver sentito i sindaci dei paesi limitrofi e le associazioni di categoria, ha firmato una nuova ordinanza che riguarda la chiusura di tutte le attività commerciali e artigianali, a partire dalle 19, sulla falsariga di quanto già fatto dal suo collega barese Decaro. A Monopoli però sono coinvolte anche i negozi di alimentari, consentendo dopo quell’orario solo la consegna a domicilio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *