Montescaglioso, celebrata manifestazione per ricordare Salvo D’Acquisto

L’Amministrazione Comunale di Montescaglioso, il 23 settembre scorso, ha celebrato con una manifestazione pubblica il 69° anniversario del sacrificio del Vice Brigadiere dell’Arma dei Carabinieri Salvo D’Acquisto, Medaglia d’Oro al Valor Militare. Il sottufficiale, originario di Napoli, in servizio a Palidoro (Roma), durante la Seconda Guerra Mondiale scelse volontariamente di farsi fucilare dai Tedeschi in cambio della vita di ventidue ostaggi.

Dopo l’incontro, presso la Casa Comunale, con le autorità e le associazioni combattentistiche locali: ANCR (Ass. Nazionale Reduci e Combattenti), ANFCDG (Ass. Nazionale Famiglie Caduti e Dispersi in Guerra), Ass. Nazionale Reduci Prigionia e Guerra di Liberazione (ANRPGL), il corteo, coordinato dal presidente provinciale e locale dell’ANCR Vito Salluce, ha raggiunto la Chiesa Madre dedicata ai SS. Apostoli Pietro e Paolo. Il cappellano militare, arciprete don Vittorio Martinelli, ha celebrato una S. Messa. Al termine della celebrazione Vito Salluce ha chiesto un minuto di silenzio per le Forze Armate italiane impegnate in missioni di pace all’estero. Ha poi rievocato i drammatici giorni vissuti in epoca bellica ed ha ricordato, in maniera dettagliata, il nobilissimo sacrificio compiuto dal ventitreenne sottufficiale dell’Arma. Il Sindaco di Montescaglioso Giuseppe Silvaggi ha riconosciuto l’esempio costituito da uomini come lo stesso Salluce e Giuseppe Panico, altro ex combattente presente alla cerimonia.

Il corteo ha poi ripreso il suo percorso sino a Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto, dove, dal 25 aprile 2007, sorge il monumento dedicato all’eroico Vice Brigadiere dell’Arma dei Carabinieri, in prossimità del quale è stata deposta una corona di alloro.

Michele Marchitelli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *