Morto operaio pugliese dopo incidente sul lavoro nel Cuneese

Dopo tre giorni di coma, in condizioni disperate, è morto nella tarda serata di ieri l’operaio di 29 anni rimasto gravemente ferito in un incidente sul lavoro a Roccavione, nel Cuneese. La vittima si chiamava Vito Nuzzo, operaio originario della Puglia che da anni viveva nel piccolo comune alle porte di Cuneo. Sabato scorso era rimasto schiacciato da una pressa, all’interno dell’ex cartiera Pirinoli. Era stato ricoverato nel reparto di rianimazione del Cto, a Torino, in condizioni gravissime. Nonostante le cure, per lui non c’è stato nulla da fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *