Mutuo da 2,5 milioni per la Fondazione Petruzzelli

Il Consiglio di amministrazione della Fondazione lirica ‘Petruzzelli’ e Teatri di Bari ha contratto un mutuo di 2 milioni e mezzo di euro per programmare la stazione lirica 2012 presso il teatro barese. A questa somma vanno aggiunti i 300mila euro stanziati giorni fa, su richiesta del ministro Fitto, con l’ultima delibera dell’ex ministro della cultura Galan. Il mutuo avrà durata quinquennale, e sarà garantito dai due palazzi della Città vecchia (San Michele e San Domenico), entrati nel patrimonio della Fondazione, e sarà coperto dal Fuss

Il presidente della Provincia di Bari e dell’Unione delle Province pugliesi, Francesco Schittulli, ha espresso “soddisfazione e sentimenti di gratitudine al ministro Raffaele Fitto che, nonostante la fine del suo attivo impegno politico, ha comunque riservato la massima attenzione verso il Mezzogiorno d’Italia, la Puglia e, in particolare, Bari. Grazie al ministro Fitto – ha continuato Schittulli – si è concretizzato un altro sensibile finanziamento per la ripresa delle attività del teatro Petruzzelli, punto di eccellenza dell’arte e della cultura pugliese”.

Ieri Michele Emiliano, sindaco di Bari e presidente della Fondazione Petruzzelli e Teatri di Bari, ha chiarito che i 300mila euro stanziati dal Ministero dei Beni Culturali non serviranno comunque a recuperare l’opera Macbeth di Giuseppe Verdi, precedentemente programmata, né tantomeno di svolgere il 6 dicembre l’inaugurazione della Stagione d’Opera. Per quanto riguarda gli spettacoli in cartellone, è stata confermata la prevista apertura, il 20 gennaio, dalle cinque repliche della ‘Carmen’ di Bizet, dirette da Lorin Maazel e coprodotte dal politeama barese insieme al Festival di Castleton, che Maazel organizza ogni anno in Virginia (USA). Quindi, saranno proposti ‘Il Barbiere di Siviglia’ di Rossini, con la direzione di Maazel coprodotto con la Scuola delle Arti di Pechino, e ‘Tosca’ con la direzione affidata a Veronesi, e ‘Don Giovanni’ molto probabilmente con la regia di Vittorio Sgarbi e la direzione orchestrale di Roberto Abbado. Infine, in ottobre ‘West Side Story’ di Leonard Bernstein con la direzione di Brott.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *