#Noicivacciniamo: la campagna di sensibilizzazione di Legacoopsociali

Perché hanno fiducia nella scienza. Perché è responsabilità civile. Per salvare vite. Per la salvezza di tutti. Sono tanti i motivi con cui gli operatori socio-sanitari e cooperatori sociali da tutta Italia lanciano la campagna #noicivacciniamo, costruita insieme a Legacoopsociali attraverso un video pubblicato sui canali youtube e social network dell’associazione che rappresenta oltre 2400 cooperative sociali aderenti a Legacoop. Ci sono anche operatori lucani che hanno voluto metterci la faccia.

L’iniziativa di sensibilizzazione nasce dalla volontà di chi opera nelle strutture e nei servizi socio-sanitari e socio-assistenziali duramente colpiti dalle ondate del covid: dal Piemonte alla Sicilia, dalla Lombardia alla Basilicata passando per Veneto, Emilia Romagna, Marche e Umbria ci sono volti e voci di chi opera nelle Rsa, nelle scuole e nei servizi di welfare. Legacoopsociali vuole così dare il suo contributo affinché si proceda a un piano vaccinale di massa per superare questa emergenza che dura da oltre un anno e colpisce ulteriormente le persone più fragili e vulnerabili.

Nel video c’è anche l’appello della presidente nazionale di Legacoopsociali Eleonora Vanni, che dice: “Mi vaccino perché tengo alla mia salute e a quella degli altri, perché non vedo l’ora di riabbracciare gli amici e frequentare persone e luoghi di socializzazione, perché il Paese possa ripartire senza lasciare indietro i più fragili”. A chiudere il video è il presidente nazionale di Legacoop Mauro Lusetti: “Mi vaccino perché non voglio correre il rischio di morire solo come un cane in una terapia intensiva e soprattutto non voglio farlo correre alle persone che incontro ogni giorno”.

Il video della campagna su youtube:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *