Nominati i nuovi assessori del comune di Brindisi

Al termine di una giornata movimentata, è arrivata la fumata bianca nel comune di Brindisi, con l’elezione, nella nuova giunta, di due assessori e la redistribuzione delle deleghe, affidando anche il ruolo di vice sindaco, scoperto da qualche mese a seguito della rinuncia da parte di Francesco Silvestre, con la conseguente uscita dei Coerenti per Brindisi dalla maggioranza.
Il vice sindaco sarà Luigi Guadalupi, 51 anni, laureato in Economia e Commercio, che per diversi anni ha lavorato in Enichem occupandosi di contabilità industriale e controlli di gestione ma che oggi lavora per la Dema, collaudando componenti aeronautiche. Il suo nome è stato fatto dai Democratici e Socialisti. A Guadalupi va anche l’assessorato ai Servizi sociali, comprese le deleghe ai Rapporti con il mondo dell’associazionismo, Servizi di assistenza all’infanzia, Servizi di assistenza agli anziani e Politiche ed interventi per l’immigrazione. Prende il posto di Maria Greco, dimessasi in aperta polemica col suo gruppo, i Democratici e Socialisti.
New entry è anche Elena Marzolla, libera professionista, analista contabile, counselor Aspic, qualificata anche nel campo della mediazione familiare, alla quale il sindaco Angela Carluccio ha affidato l’assessorato alla Pubblica istruzione e allo Sport, comprese le deleghe alla Razionalizzazione del patrimonio immobiliare scolastico, all’Inserimento nel mondo del lavoro, allo Spettacolo ed ai Beni monumentali. Marzolla sostutisce Maria Greco, che aveva rassegnato le dimissioni criticando aspramente la sua componente politica.
Salto di qualità anche per Vito Carella, che dopo quasi 9 mesi di delegato all’Attuazione del Programma e Affari Generali passa a dirigere settori vitali come l’Ambiente, l’igiene Urbana, le Bonifiche Ambientali e la Tutela della Salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *