Nota di Angelino (Verdi) sulle ultime vicissitudini a Matera

“Le nuove fibrillazioni registrate durante l’ultima giunta convocata dal sindaco De Ruggieri ha dimostrato sostanzialmente che l’assessore Enzo Acito non gode più della fiducia dell’esecutivo materano e se non ci sono più le condizioni per andare avanti invito il diretto interessato a dimettersi perché in questo momento Matera non può permettersi il lusso di perdere altro tempo”. Lo dichiara Giovanni Angelino, responsabile provinciale Verdi di Matera.
“C’è ancora tanto da fare in vista di Matera 2019 e le questioni sul tavolo sono tantissime, a partire dal bando dei rifiuti. Il tempo scorre inesorabilmente ma evidentemente a qualcuno non interessa il bene di Matera. Io credo che di tempo ne abbiamo perso anche troppo e se il governissimo è nato solo per garantire un governo di unità municipale e non perdere l’occasione unica e irripetibile di Matera 2019 è chiaro che questa Amministrazione deve mostrare la sua forza e non la sua debolezza di fronte ai cittadini e ai visitatori. Ma se si continuano ad inviare lettere al segretario generale è chiaro che qualcosa non va per il verso giusto. Tutti a mio avviso devono assumersi le proprie responsabilità ma devono anche rispettare i ruoli altrui. In questo momento la soluzione più logica sono le dimissioni dell’assessore Enzo Acito ma l’ultima parola spetta ovviamente al diretto interessato. Una cosa è certa, – conclude Angelino –  Matera 2019 è dietro l’angolo e questa Amministrazione ha la necessità di lavorare insieme, senza spaccature e senza gelosie”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *