“Notti Sacre in Puglia” percorre la Bellezza

Il 22 settembre 2015 “Notti Sacre in Puglia” conclude la rassegna artistica in una serata che racchiude il percorso all’interno del Sacro con l’esecuzione per orchestra de il “Magnificat” di Bach nella Chiesa Madre di Cerignola, il concerto di musica fusion sacra irano – istraeliana nella Cattedrale di Lucera e la conferenza su “Exultet” nel MeD di Troia. “Nutrire le menti oltre che il corpo” nelle parole di Mons. Parisi, qui nelle vesti di direttore di “Notti Sacre” e Presidente dell’ Auditorio Diocesano Vallisa di Bari, è praticare la Bellezza percorrendo il solcato delle Arti per rivitalizzare coscienze a volte “spente”. Questi gli appuntamenti:
– Cerignola: J.S. Bach “Magnificat”, Concerto per Coro e Orchestra “Santa Teresa dei Maschi” alle ore 20.30, anzicchè 21.00, presso la Parrocchia di San Francesco (Chiesa Madre).
– Lucera: Concerto de “Sistanagila”, alle ore 21:00 presso la Basilica Cattedrale di Santa Maria Assunta di Lucera. “Sistanagila” è una parola composta da Sistan: nome di una regione in Iran, e Nagila: titolo di un motivo musicale ebraico, per intendere come la band proponga musica in grado di fondere il folk ebraico con antiche melodie persiane anche attraverso modalità jazz per essere una pacifica reazione all’odio e alla paura, proponendo una fusion nella plurietnica e multiculturale Berlino.
Programma:
Yaala yaala – Ebraico (Sefardita) Piyut; melodia Meknes, Marocco; testi di R. Najara del 16mo sec. (sacro)
Balal- Fusion; composto da Y.l Halpern (2013)
Ta bahare – Persiano; composto da R. Khaleghi (1906-1965); testi di B. Taraghi(1929-2009) – (Sacro)
Shir hashirim – Ebraico (Sefardita); testi del Vecchio Testamento arrangiati da A. Cohen e J. Salkhordeh (2015);
(Sacro)
Dastan – Persiano; composto da Dastan Ensemble – (Sacro)
La Rosa – Ebraico (Sefardita) : Medio Evo – (Sacro)
Dror Yikra – Ebraico (Sefardita)); Melodia Sana’a, Yemen; testi di Dunash Ha-Levi Ben Labrat 10mo sec. (Sacro)
Kamsha – Fusion; composto da Yuval Halpern (2014) – (Sacro)
Shalom aleichem – Ebraico (Americano/Ascenazita); composto da R. I. Goldfarb (1918); Testi del 17mo sec. Autore sconosciuto – (Sacro)
Assolo di percussioni – composto da J. Salkhordeh (2015)
Shane – Persiano; composto da A. Shapoori; testi di N. Rastegarnejad (1965)
Kazan – Persiano; compost da P. Meshkatian (1955-2009)
Iranische Flamenco – Persiano/Fusion; compost da H. Darabi and J.Salkhordeh (2012)
Sistanagila- Fusion; compost daYuval Halpern
Hava Nagila – Ebraico (Ascenazita); melodie originali Ucraina 19mo sec; testi di A. T. Idelsohn
Musicisti:
Yuval Halpern voce
Michal Tikotzki flauto
Jawad Salkhordeh percussioni
Hemad Darabi chitarra
Johanna Sophie Magdalena Hessenberg sassofono
– Troia: Conferenza del prof. Baroffio su “Exultet – Patrimoni materiali e immateriali tra devozione, arte e bellezza.”, alle ore 20.30 presso il Chiostro di San Benedetto. Intermezzo musicale della Coro Polifonico “Santi Patroni Don Rolando Mastrulli” della Cattedrale di Troia.
“Canto di gioia, l’Exultet si rivela essenzialmente quale preghiera di meditazione, di ascolto estatico dei mirabilia Dei” nelle parole del prof. Baroffio che conferisce sul canto liturgico con cui il diacono annunciava alla comunità del clero e dei fedeli il mistero pasquale della redenzione, che si compie nel rito dell’offerta del cero, srotolando una lunga pergamena decorata ai bordi da immagini dei santi d’Oriente e di Occidente, in senso contrario al testo che cantava secondo le note musicali ad esso sovrapposte.
Programma della Coro Polifonico “Santi Patroni Don Rolando Mastrulli” della Cattedrale di Troia:
“Canto alla Vergine Addolorata”- ¬F. Mancini , A. Di Dedda
“La Vergine degli Angeli”- G. Verdi
“Omni die dic Mariae”- G. G. Gorczycki
“Ave Maria” – Vavilov
“Fratello Sole, Sorella Luna”– R. Ortolani/ La Porta
“Alleluia” – G. F. Handel
“Notti Sacre in Puglia” è una rassegna artistica organizzata dall’Aps “Federico II Eventi” su incarico dell’Arcidiocesi di Bari-Bitonto, sotto la direzione artistica generale di Mons. Antonio Parisi, la direzione artistica per le arti visive e performative di Miguel Gomez e coordinato da Cinzia del Corral. Un ringraziamento particolare va a S.E. Rev.ma Mons. Domenico Cornacchia, Vescovo della Diocesi di Lucera – Troia, che ha sostenuto con S.E. Rev.ma Mons. Felice Di Molfetta, Vescovo della Diocesi di Cerignola – Ascoli Satriano, il progetto proposto da “Notti Sacre in Puglia” di offrire un programma aperto alle contaminazioni artistiche nelle Chiese tra le più antiche delle Diocesi. Un grazie a Mons. Ciro Fanelli, Vicario Generale della Diocesi di Lucera-Troia e a Mons. Luigi Tommasone, Direttore del Museo Diocesano di Lucera, per essere stati mentori lungo questo percorso.
L’evento gode del patrocinio di: Progetto Culturale (CEI); Arcidiocesi di Bari-Bitonto, Diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano, Diocesi di Lucera-Troia; Regione Puglia; Provincia di Foggia; dei Comuni di Cerignola, Ascoli Satriano, Orta Nova, Lucera, Troia; Rotary International-Club di Cerignola; Museo Civico Etnografico di Pazin (Croazia); Gal Piana Del Tavoliere; Gal Meridaunia; Polo Museale Civico di Cerignola; Pro Loco Cerignola; Associazione Culturale Terzo Millennio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *