Nove denuncie nel Potentino dopo controlli dei Carabinieri

Nove persone sono state denunciate, dai carabinieri, durante un’attività di controllo in provincia di Potenza finalizzata, tra l’altro, al rispetto delle prescrizioni per limitare la diffusione di contagi da coronavirus. Le persone denunciate, a Senise, Melfi, Filiano, San Fele Barile e Legonegro sono state trovate in possesso di armi e sostanze stupefacenti.

I militari hanno così sequestrato sette coltelli di genere proibito e 23 grammi di droga, tra cocaina, hashish e marijuana.

Sono stati, inoltre, segnalati alla Prefettura di Potenza, per uso personale di stupefacenti, 12 soggetti, residenti a Potenza, Rionero in Vulture, Pignola, Melfi, Vaglio Basilicata, Lavello e Venosa

Per otto dei nove denunciati è scattata anche la sanzione per l’inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità emessi in relazione alla diffusione del fenomeno “Coronavirus”, per essersi allontanate dalle proprie abitazioni in assenza di comprovate esigenze sanitarie, lavorative o situazioni di necessità, in violazione degli anzidetti obblighi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *