Nucleare, l’Idv vuole vederci chiaro

“Qual è il vero motivo che ha spinto la Sogin ad acquistare terreni all’interno dei centri Enea di Saluggia e Rotondella? Che questo sia un modo per avvisarci che ‘stanno tornando’, con intenzioni questa volta più preoccupanti, che vogliano ingrandire i centri per potenziare, e non smantellare, i siti nucleari?”. Questo è l’allarme che lancia Felice Belisario, presidente dei senatori dell’Italia dei Valori. “Non ci crede nessuno  che si stanno adoperando per accelerare le attività di smantellamento degli impianti del vecchio programma nucleare. Sogin ed Enea non spingano sull’acceleratore. Prima che si muova qualcosa il governo deve aspettare l’esito del referendum e il pronunciamento dei cittadini. Del resto è chiaro che se il ministro Romani, come il suo ben noto predecessore Scajola, temporeggia ancora sulla localizzazione dei siti è solo perché il Governo ha paura dell’effetto boomerang alle prossime imminenti elezioni. Infatti, il dato è noto: la maggioranza dei cittadini considera il nucleare una scelta sbagliata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *