Nucleare, Ventricelli risponde al ministro Galletti

“Non ci soddisfano in alcun modo le risposte del ministro all’ambiente Galletti al question time alla Camera ad un’interpellanza presentata dai Conservatori e riformisti sul deposito nazionale nucleare. Sono praticamente le stesse che ho ricevuto tre mesi fa ad una mia interrogazione e che probabilmente riceverò alla seconda che ho presentato. Occorre immediatamente aprire la fase della trasparenza e chiudere questa lunga pagina di riservatezza”. Lo dichiara la deputata Liliana Ventricelli, del Partito Democratico, sulle questioni del Deposito nazionale e della Cnapi (Carta nazionale delle aree potenzialmente idonee). Su quest’ultima c’è ancora segretezza.
“Bene hanno fatto sette amministrazioni comunali di Puglia e Basilicata a muoversi con anticipo ed a deliberare la propria contrarietà in modo congiunto – aggiunge la parlamentare pugliese – perché preoccupa proprio questa nebbia che avvolge la mappa, non ancora pubblica nonostante ritardi di molti mesi rispetto all’iniziale tabella di marcia. Una vasta area a cavallo fra le due regioni, inclusa l’Alta Murgia, è stata spesso “indiziata” di essere potenzialmente idonea. Pur non essendoci conferme, la guardia resterà molto alta. Pertanto – conclude Ventricelli – il ministro Galletti si adoperi a rendere pubbliche tutte le informazioni di interesse pubblico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *