Nuova programmazione POR PUGLIA FESR-FSE 2014/2020

Domani martedì 20 dicembre, dalle ore 9.30 alle 18.30, al Castello Svevo di Bari (p.zza Federico II), sarà presentata la nuova programmazione 2014 – 2020 del Por (programma operativo regionale) Puglia Fesr-Fse (Fondo europeo di sviluppo regionale e Fondo sociale europeo). Saranno presentati sette anni di investimenti fino al 2023, 11 obiettivi tematici e 13 assi prioritari.
Quella di domani sarà una “giornata evento”, dedicata ai molteplici destinatari e beneficiari degli assi finanziati complessivamente con oltre 7 miliardi di euro (di cui oltre 5 con quota pubblica FESR e circa 1 miliardo e mezzo quota pubblica FSE). Nella corte del Castello i ragazzi delle scuole superiori pugliesi e tutti i cittadini potenzialmente interessati dalla nuova programmazione potranno partecipare ad incontri e seminari in due corner allestiti e dedicati ai temi dell’alternanza scuola-lavoro, dell’occupabilità giovanile, oltre che agli incentivi alle imprese sia per investimenti che per formazione del capitale umano ed alle misure per le persone e le famiglie.
Potranno, inoltre, incontrare i rappresentanti di diversi attori istituzionali direttamente coinvolti dalla nuova programmazione. Otto desk saranno, infatti, presidiati a rotazione da rappresentanti di scuole superiori di tutta la Puglia, centri di alta formazione in settori come agroalimentare, turismo, logistica, meccatronica. E ancora saranno presenti: ENAC Puglia, Fondazione LE COSTANTINE, CIOFS /FP-Puglia, CIFIR CNIPA Puglia, IRAPL, Arti – Politiche Giovanili, Puglia Sviluppo, Innova.menti, Robert BOSCH, Sezione regionale Internazionalizzazione, Puglia Promozione, RED.
A partire dalle 15.00, invece, nella sala convegni del castello, si svolgerà l’evento istituzionale di lancio della nuova programmazione POR PUGLIA FESR-FSE 2014/2020, alla presenza delle Autorità, dei rappresentanti delle Direzione Generale Regioni (DG REGIO) e Direzione Generale Impiego (DG EMPL) della Commissione Europea, della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Politiche di Coesione, dell’Agenzia per la Coesione Territoriale e del partenariato istituzionale e socio economico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *