Oltre 100 i ceppi di Covid sequenziati presso il laboratorio del Policlinico di Bari

Sono oltre cento i ceppi di SARS-CoV-2 sequenziati nel laboratorio Covid del Policlinico di Bari, diretto da Maria Chironna, responsabile della Rete pugliese dei laboratori Covid. 
Il Policlinico di Bari ha investito circa 150mila euro nel sequenziamento delle varianti attraverso un finanziamento straordinario; grazie a questa attività, a dicembre 2020, è stata sequenziata la prima variante inglese identificata in Puglia, e nei giorni scorsi sono state identificate le varianti brasiliane di SARS-CoV-2. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *